Papa: “Lasciare? Per ora non ci ho pensato, decide il Signore”

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 30 lug. (askanews) - "Non so, non credo che possa andare con lo stesso ritmo dei viaggi di prima. Credo che alla mia età e con questa limitazione devo risparmiare un po' per poter servire la Chiesa. Poi, al contrario, posso pensare la possibilità di farmi da parte, questa, con tutta onestà, non è una catastrofe, si può cambiare Papa, si può cambiare, non c'è problema", "ma in questo momento non ci ho ancora pensato". Lo ha detto Papa Francesco sul volo di rientro dal Canada, scrive Vatican News riportando l'integrale della conferenza.

"Il gesuita cerca - cerca, non lo fa sempre, ma cerca - di fare la volontà del Signore. Anche il Papa gesuita deve fare lo stesso. Quando il Signore parla...,se il Signore ti dice vai avanti, tu vai avanti, se il Signore ti dice vai all'angolo, te ne vai all'angolo - ha aggiunto - Il Signore può dire dimettiti. È il Signore che comanda".

"Così il gesuita deve essere per vocazione un uomo del discernimento: discernere le situazioni, discernere la propria coscienza, discernere le decisioni da prendere. Per questo deve essere aperto a qualsiasi cosa il Signore gli chieda questa è un po' la nostra spiritualità".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli