Papa: mondo segnato da conflitti divisioni sociali disuguaglianze

Ska

Città del Vaticano, 19 dic. (askanews) - "In un mondo tristemente segnato da conflitti civili, regionali e internazionali, divisioni sociali e disuguaglianze, è essenziale intraprendere un dialogo costruttivo e creativo basato sull'onestà e sulla verità, con l'obiettivo di promuovere una maggiore solidarietà fraterna tra gli individui e all'interno della comunità globale". Lo ha detto il Papa nell'udienza ai nuovi ambasciatori di Seychelles, Mali, Andorra, Kenya, Lettonia e Niger presso la Santa Sede, in occasione della presentazione delle Lettere Credenziali.

"Da parte sua - ha proseguito Francesco - la Chiesa cattolica si impegna a collaborare con ogni partner responsabile nel promuovere il bene di ogni persona e di tutti i popoli. E' mia fervida speranza che la vostra missione contribuisca non solo al consolidamento dei buoni rapporti esistenti tra i vostri Paesi e la Santa Sede, ma anche alla costruzione di un mondo più giusto e pacifico in cui la vita umana, la dignità e i diritti siano rispettati e valorizzati".