Papa: no a colonizzazioni ideologiche che omogeneizzano l'umanità

Sav

Roma, 10 set. (askanews) - "Oggi non ci sono colonizzazioni geografiche - almeno non tante - ma ci sono colonizzazioni ideologiche, che vogliono entrare nella cultura dei popoli e cambiare quella coltura e omogeneizzare l'umanità". Lo ha detto Papa Francesco rispondendo ai giornalisti sul volo di ritorno dal viaggio in Africa, come riporta Vatican News.

"È l'immagine della globalizzazione come una sfera, tutti i punti equidistanti dal centro. Invece la vera globalizzazione non è una sfera, è un poliedro dove ogni popolo conserva la propria identità ma si unisce a tutta l'umanità. Invece la colonizzazione ideologica - ha spiegato Bergoglio - cerca di cancellare l'identità degli altri per farli uguali e ti vengono con proposte ideologiche che vanno contro la natura di quel popolo, la storia di quel popolo, contro i valori di quel popolo".

"E dobbiamo rispettare l'identità dei popoli, questa è una premessa da difendere sempre. Va rispettata l'identità dei popoli e così cacciamo via tutte le colonizzazioni", ha concluso.