Papa: non solo afflitti da consolare ma consolati da affliggere

Ska

Città del Vaticano, 12 feb. (askanews) - "Ho parlato spesso del dono delle lacrime, e di quanto sia prezioso. Si può amare in maniera fredda? Si può amare per funzione, per dovere? Ci sono degli afflitti da consolare, ma talvolta ci sono pure dei consolati da affliggere, da risvegliare, che hanno un cuore di pietra e hanno disimparato a piangere". Così Papa Francesco all'udienza generale.