Papa: occuparsi delle famiglie più fragili

Mpd

Città del Vaticano, 14 set. (askanews) - "Il Papa conta su di voi e chiede che diventino sempre più oggetto della vostra cura e del vostro accompagnamento le famiglie più fragili, quelle che vivono il dramma della separazione, le più indigenti, quelle che non trovano lavoro o che l'hanno perduto, quelle afflitte da sofferenze e da lutti". E' quanto scrive il cardinale Parolin in una missiva per conto del pontefice inviata in occasione del XII Pellegrinaggio Nazionale delle Famiglie per la Famiglia, in corso a Pompei. "Il Santo Padre - si legge - desidera far giungere il Suo saluto e il Suo augurio alle famiglie presenti e a tutti i partecipanti, esprimendo un sentito ringraziamento al Rinnovamento nello Spirito, all'Ufficio Nazionale di Pastorale Familiare della CEI e al Forum Nazionale delle Associazioni Familiari che promuovono questo gesto di preghiera e di comunione ecclesiale, arricchito quest'anno dal patrocinio della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli".

"La Madonna del Rosario scioglie ancora oggi i nodi che sorgono nelle relazioni coniugali e spinge alla riconciliazione anche tra famiglia e famiglia, aprendo le porte della propria casa ai fratelli e sorelle che soffrono solitudine o che fuggono dalla fame e dalla guerra, in cerca di un abbraccio".