Papa parla di povertà e crisi con Fernandez, non viaggio argentino

Ska

Città del Vaticano, 31 gen. (askanews) - Nel corso dei "cordiali colloqui" del nuovo presidente argentino Alberto Fernandez con il Papa e, successivamente, con il cardinale Segretario di Stato Pietro Parolin, "è stata esaminata la situazione del paese, con particolare riferimento ad alcuni problemi come la crisi economico-finanziaria, la lotta alla povertà, la corruzione e il traffico di droga, la promozione sociale e la protezione della vita dal concepimento. In questo contesto", riferisce Vatican News, "è stato notato l'importante contributo della Chiesa cattolica a favore di tutta la società argentina, in particolare i settori più vulnerabili della popolazione. Allo stesso modo, sono state affrontate anche questioni di interesse comune nella regione".

Incontrando i giornalisti argentini, Fernandez ha aggiunto, in risposta alle domande, che non hanno parlato specificamente dell'aborto e di un possibile viaggio del Pontefice argentino nel suo paese.