Papa: più impegno istituzioni contro piaga tratta esseri umani

Gci

Città del Vaticano, 9 feb. (askanews) - Più impegno da parte delle istituzioni contro la "piaga" della tratta e dello sfruttamento degli esseri umani e una maggiore consapevolezza e coscientizzazione dell'opinione pubblica sul problema. A chiederlo è stato oggi Papa Francesco che, al termine della recita dell'Angelus domenicale in piazza San Pietro ha voluto ricordare come ieri, nella memoria liturgica di Santa Giuseppina Bakhita, "si è celebrata la Giornata mondiale di preghiera e riflessione contro la Tratta di persone".

"Per sanare questa piaga, perchè è una vera piaga, che sfrutta i più deboli, è necessario l'impegno di tutti: istituzioni, associazioni e agenzie educative. - ha detto Francesco - Sul fronte della prevenzione, mi preme segnalare come diverse ricerche attestino che le organizzazioni criminali usano sempre più i moderni mezzi di comunicazione per adescare le vittime con l'inganno. Pertanto, è necessario - ha concluso - da una parte educare a un uso sano dei mezzi tecnologici, dall'altra vigilare e richiamare i fornitori di tali servizi telematici alle loro responsabilità".