Papa prega per chi è depresso: stiamo accanto, senza dare ricette

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Città del Vaticano, 3 nov. (askanews) - "Cerchiamo di stare accanto a chi è esausto, a chi è disperato, senza speranza, spesso ascoltando semplicemente in silenzio, perché non possiamo andare a dire a una persona: 'No, la vita non è così. Ascoltami, ti do io la ricetta'. Non c'è ricetta". Papa Francesco dedica l'intenzione di preghiera del mese di novembre, pubblicata oggi, alle persone che soffrono di depressione.

L'accompagnamento psicologico è "imprescindibile", "utile ed efficace", precisa Jorge Mario Bergoglio, ricordando altresì il conforto della fede, e in particolare una frase di Gesù: "Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro".

"Il sovraccarico di lavoro e lo stress, fanno sì che molte persone sperimentino un esaurimento estremo, un esaurimento mentale, emotivo, affettivo e fisico", afferma il papa argentino nel video-messaggio diffuso, come ogni mese, dalla Rete Mondiale di Preghiera. "La tristezza, l'apatia, la stanchezza spirituale finiscono per dominare la vita delle persone, che si vedono sopraffatte dal ritmo della vita attuale. Cerchiamo - prosegue Bergoglio - di stare accanto a chi è esausto, a chi è disperato, senza speranza, spesso ascoltando semplicemente in silenzio, perché non possiamo andare a dire a una persona: 'No, la vita non è così. Ascoltami, ti do io la ricetta'. Non c'è ricetta. E poi non dimentichiamo che accanto all'imprescindibile accompagnamento psicologico, utile ed efficace, aiutano anche le parole di Gesù. Mi viene in mente e nel cuore la frase: 'Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro'. Preghiamo - conclude il papa - affinché le persone che soffrono di depressione o di burn-out trovino da tutti un sostegno e una luce che le apra alla vita".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli