Papa presiderà scambio di statua Maria tra argentini e inglesi

Ska

Città del Vaticano, 25 set. (askanews) - Papa Francesco riceverà mercoledì 30 ottobre i vescovi delle forze armate del Regno Unito e dell'Argentina a Roma, dove si scambieranno la statua di Nostra Signora di Luján che fu portata nel Regno Unito alla fine della guerra delle Malvinas/Falkland che vide contrapposti militarmente i due paesi nel 1982.

"Quando le truppe invasero le isole Falkland nell'aprile del 1982", scrivono sul loro sito i vescovi di Inghilterra e Galles, "portarono con se la statua, una copia dell'originale del 1630 che si trova nella basilica di Lujan in Argentina". E "occupando la chiesa a Port Stanley" fino all'arrivo delle truppe britanniche, "la statua fu lasciata dietro" quando gli argentini vennero respinti. La statua fu allora "impaccchettata su un convoglio militare e portata nel Regno Unito dove fu collocata nella cattedrale militare cattolica di San Michele e San Giorgio ad Aldershot. E' rimasta lì da allora per le preghiere per i caduti di entrambe le parti".

La statua della Vergine Patrona dell'Argentina verrà restituita in Argentina mentre una copia realizzata dagli argentini verrà portata alla Cattedrale cattolica di San Michele e San Giorgio ad Aldershot.

Subito dopo la sua installazione come vescovo delle forze armate inglesi, mons. Paul Mason fu contattato dal suo omologo argentino, vescovo per le forze armate in Argentina, mons. Santiago Olivera, che chiese la restituzione della statua, dato che un gruppo di fedeli devoti a Nostra Signora di Lujan, era ansioso di vederla tornare. Fu fatta anche l'offerta di donare in cambio una copia per la cattedrale di Aldershot. Il vescovo inglese Mason ha accettato. E Papa Francesco riceverà entrambi i vescovi con le due statue in Piazza San Pietro mercoledì 30 ottobre, dopo l'incontro annuale dei vescovi militari a Roma.