Papa: quando conversione sembra impossibile fidiamoci di Gesù

Lsa

Roma, 26 gen. (askanews) - "L'appello alla conversione, che Gesù rivolge a tutti gli uomini di buona volontà, si comprende in pienezza proprio alla luce dell'evento della manifestazione del Figlio di Dio". Sono le parole che Papa Francesco ha pronunciato all'Angelus da Piazza San Pietro, commentando con i fedeli e i pellegrini il Vangelo di oggi incnetrato sull'appello di Gesù alla conversione.

"Tante volte risulta impossibile cambiare vita, abbandonare la strada dell'egoismo, del male e del peccato - ha detto il Papa -perché si incentra l'impegno di conversione solo su sé stessi e sulle proprie forze, e non su Cristo e il suo Spirito. Ma la nostra adesione al Signore non può ridursi ad uno sforzo personale, sarebbe un peccato si superbia. Deve invece esprimersi in un'apertura fiduciosa del cuore e della mente per accogliere la Buona Notizia di Gesù. È questa che cambia il mondo e i cuori! Siamo chiamati, pertanto, a fidarci della parola di Cristo, ad aprirci alla misericordia del Padre e lasciarci trasformare dalla grazia dello Spirto Santo. È da qui che comincia un vero percorso di conversione".