Papa: radici dell'Europa sono pietas romana e caritas cristiana

Ska

Città del Vaticano, 9 gen. (askanews) - L'Europa "non perda il senso di solidarietà che per secoli l'ha contraddistinta, anche nei momenti più difficili della sua storia". Questo l'auspicio del Papa in occasione della tradizionale udienza di inizio anno al corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede.

"Non perda quello spirito che affonda le sue radici, tra l'altro, nella pietas romana e nella caritas cristiana, che ben descrivono l'animo dei popoli europei", ha detto il Papa.

"L'incendio della Cattedrale di Notre Dame a Parigi ha mostrato quanto sia fragile e facile da distruggere anche ciò che sembra solido. I danni sofferti da un edificio, non solo caro ai cattolici ma significativo per tutta la Francia e l'umanità intera, hanno ridestato il tema dei valori storici e culturali dell'Europa e delle radici sulle quali essa si fonda. In un contesto in cui mancano valori di riferimento, diventa più facile trovare elementi di divisione più che di coesione".