Papa a Regnum Christi: tornare a passato pericoloso e senza senso -2-

Mpd

Città del Vaticano, 29 feb. (askanews) - "Il discernimento richiede da parte di tutti tanta umiltà e preghiera; e quest'ultima, nutrita dalla contemplazione dei misteri della vita di Gesù, porta ad assimilarsi a Lui e a vedere la realtà con i suoi occhi. Così si potrà agire con oggettività, con un sano distacco dalle proprie idee: il che non significa non avere una propria valutazione della realtà e del problema che si deve affrontare, ma significa sottoporre il proprio punto di vista al bene comune", avverte. E "Voi, membri dei nuovi governi generali - sottolinea papa Francesco - avete ricevuto il mandato dalla Chiesa di continuare nel cammino di rinnovamento, raccogliendo e consolidando i frutti maturati in questi anni. Vi esorto ad agire fortiter et suaviter: energicamente nella sostanza e dolcemente nei modi, sapendo cogliere con coraggio e al tempo stesso con prudenza quali altre vie sono da intraprendere nella linea tracciata e approvata dalla Chiesa. Se vi metterete docilmente alla scuola dello Spirito Santo non sarete sopraffatti dal timore e dal dubbio, che turbano l'animo e impediscono l'azione".