Papa ricorda conversioni forzate musulmani: integrismo è peste

Ska

Città del Vaticano, 18 nov. (askanews) - Il Papa ha ricordato la Chanson de Roland, nell'udienza concessa ai partecipanti all'Incontro promosso dall'Instituto para el Dialogo Interreligioso de la Argentina, è un particolare la scena nella quale "i cristiani pongono i musulmani tutti in fila davanti alla fonte battesimale con una spada, e i musulmani ddevono scegliere tra battesimo e spada: questo hanno fatto i cristiani, era la mentalità dell'epoca che oggi non possiamo accettare né comprendere". Francesco ha proseguito che anche al giorno d'oggi ci sono "gruppi integristi" ed ha propugnato l'alternativa, la "fraternità": "L'integrismo è una peste e tutte le religioni hanno qualche gruppo integrista", ha detto Francesco, che ha incentrato il discorso sul documento sulla fratellanza umana firmato con il grande imam di al-Azhar ad Abu Dhabi.