Papa ricorda sacerdote barbaramente ucciso da servizi comunisti

Ska

Città del Vaticano, 4 dic. (askanews) - Papa Francesco ha ricordato il beato padre Popieluszko, al momento di salutare i pellegrini polacchi presenti all'udienza generale in piazza San Pietro, "zelante sacerdote e martire che, barbaramente assassinato dai servizi comunisti, ha dato la vita per l'amore di Cristo, della Chiesa e degli uomini, soprattutto quelli privati della libertà e della dignità".

In piazza San Pietro erano presenti gli organizzatori e i partecipanti ad una conferenza dedicata al sacerdote polacco che si è svolta all'Università Urbaniana, in apertura della mostra a lui dedicata.

Il Papa ha inoltre ricordato che domenica in Polonia cade la ventesima Giornata di Preghiera e di Aiuto alla Chiesa dell'Est: "Vi raccomando questa importante opera e ringrazio tutti i polacchi che si impegnano a favore delle Chiese confinanti, nello spirito dell'amore fraterno".