Papa: "Rinasce abitudine di perseguitare ebrei, né umano né cristiano"

webinfo@adnkronos.com

Papa Francesco scende in campo per denunciare il clima di odio nei confronti degli ebrei anche ai giorni nostri. Nel corso della catechesi incentrata sugli Atti degli Apostoli sul tema 'Priscilla e Aquila lo presero con sé', il Pontefice aggiunge a braccio un passaggio: " Il popolo ebreo ha sofferto tanto nella storia, nel secolo scorso abbiamo visto tante brutalità sul popolo ebreo e pensavamo che questo era finito. Ma oggi ricomincia l'abitudine a perseguitare gli ebrei. Questo non è né umano, né cristiano. Gli ebrei non vanno perseguitati". Passaggio che non può non evocare le minacce subite nei giorni scorsi da Liliana Segre alla quale è stata assegnata la scorta.