Papa ringrazia la comunità di Sant'Egidio per pace in Mozambico

Ska

Città del Vaticano, 11 set. (askanews) - Papa Francesco ha tenuto a ringraziare la comunità di Sant'Egidio, durante l'udienza generale in piazza San Pietro, per l'impegno a favore della pace in Mozambico, paese che ha visitato nei giorni scorsi insieme a Madagascar e Mauritius con un viaggio al quale ha dedicato l'odierna catechesi.

In Mozambico "sono andato a spargere semi di speranza, pace e riconciliazione in una terra che ha sofferto tanto nel recente passato a causa di un lungo conflitto armato, e che nella scorsa primavera è stata colpita da due cicloni che hanno causato danni molto gravi", ha detto Jorge Mario Bergoglio. "La Chiesa continua ad accompagnare il processo di pace, che ha fatto un passo avanti anche il primo agosto scorso con un nuovo accordo tra le parti. E qui- ha aggiunto il Papa - vorrei soffermarmi per ringraziare la comunità di Sant'Egidio che ha lavorato tanto tanto in questo processo di pace".

"Ho incoraggiato in tal senso le Autorità del Paese, esortandole a lavorare insieme per il bene comune", ha detto ancora il Papa, che ha ricordato come la visita in Mozambico sia culminata nella Messa, celebrata sotto la pioggia nel grande Stadio: "Lì è risuonato l'appello del Signore Gesù: 'Amate i vostri nemici', il seme della vera rivoluzione, quella dell'amore, che spegne la violenza e genera fraternità".