Papa: "Satana esiste"

webinfo@adnkronos.com

"Satana esiste", si muove tra le cose mondane. Lo ribadisce il Papa nella prima puntata del programma 'Io credo' in onda su Tv2000 (canale 28 e 157 Sky) lunedì alle 21.05. Terzo appuntamento su Tv2000 di Papa Francesco che conclude la trilogia sulla preghiera con il Credo. Il programma è condotto da don Marco Pozza, per la regia di Andrea Salvadore. "Alcuni dicono: 'No, satana non esiste: noi abbiamo dentro un po’, per le nostre malattie materiali, spirituali, psichiche abbiamo questa tendenza anche al male’. È vero che noi siamo feriti, siamo persone ferite; ma satana esiste: è il seduttore", afferma Bergoglio. 

"Satana - aggiunge il Papa nell’intervista a Tv2000 - appare nelle prime pagine della Bibbia, perché è una realtà che tutti noi abbiamo come esperienza. Tutti noi abbiamo nel cuore l’esperienza della lotta tra il bene e il male; al momento di fare una scelta, per esempio, sempre abbiamo questa esperienza. Lottare tra il bene e il male. E tu senti qualcosa che ti attira a fare il bene, amare il prossimo, per esempio, fare un’opera di carità, pensare una cosa bella e qualcosa che ti dice ‘no, quella non è la strada, non sarai felice: questa è la strada’, e ti fa vedere". 

Dice ancora il Papa: "A me sempre colpisce Gesù nell’Ultima Cena quando prega per i discepoli e chiede al Padre la grazia di salvarli dalla mondanità. E la mondanità è l’atmosfera di satana: si muove nella mondanità. Cioè, lo spirito del mondo. E satana è così".