Papera di Romero, il Chievo beffa la Samp. Esordio ok per Corini

Verona, 6 ott. (LaPresse) - Debutto con vittoria per Eugenio Corini da allenatore in Serie A sulla panchina del Chievo. Dopo cinque sconfitte consecutive la squadra gialloblu supera 2-1 al Bentegodi la Sampdoria e prova a dare un calcio alla crisi. Per i blucerchiati di Ciro Ferrara, invece, secondo ko di fila dopo quello interno contro il Napoli.

Chievo subito aggressivo nel primo tempo, trascinato soprattutto dal francese Thereau. E' sempre lui l'uomo più pericoloso ed è meritato il gol con cui sblocca il risultato proprio sul finire di tempo, complice un clamoroso errore delle retroguardia blucerchiata. Nell'intervallo Ferrara scuote i suoi e alla ripresa si vede una Sampdoria più convinta. Al 60' Estigarribia viene steso al limite dell'area da posizione centrale. Punizione magistrale di Maresca che non lascia scampo a Sorrentino. Per l'ex juventino primo successo dal suo rientro in Italia.

Partita che scivola via senza più grossi sussulti fino alla fine, quando Di Michele pesca il jolly da 30 metri grazie anche a una clamorosa papera di Romero. La Samp protesta perchè, nell'occasione, il Chievo ha giocato il pallone con Obiang a terra infortunato ma ormai la frittata è fatta.

CHIEVO - SAMPDORIA 2-1

Reti: 46' Thereau, 60' Maresca; 87' Di Michele.

CHIEVO: Sorrentino; Sardo (31' Frey), Dainelli, Cesar, Dramè (62' Jokic); Stoian, Guana, Rigoni, Hetemaj; Di Michele, Thereau (86' Samassa). All. Corini.

SAMPDORIA: Romero; Berardi, Rossini, Costa, Poulsen; Munari, Maresca, Obiang (89' Icardi); Estigarribia, Lopez, Kristicic (79' Tissone). All. Ferrari.

Arbitro: Gervasoni.

Ricerca

Le notizie del giorno