Papua Nuova Guinea, revocata allerta tsunami dopo terremoto

Fco
·1 minuto per la lettura

Roma, 17 lug. (askanews) - E' stata revocata l'allerta tsunami scattata dopo che una potente scossa di terremoto di magnitudo 6,9 sulla scala Richter stata registrata nell'Est della Papua Nuova Guinea, inducendo alcuni abitanti in preda al panico a uscire nelle strade. L'osservatorio americano Usgs ha chiarito che il terremoto avvenuto alle 12.50 (le 4.50 di mattina) a una profondit di 85 chilometri, vicino alla costa orientale, 150 chilometri a nordest della capitale Port Moresby. Alcuni dipendenti si sono precipitati per le strade della capitale dopo aver avvertito la scossa. I media hanno riferito che il terremoto stato avvertito su una parte significativa del territorio e fino all'isola di Bougainville, a 900 chilometri di distanza. Non sono disponibili informazioni immediate su eventuali danni provocati da questo terremoto.