"Paragona manifestanti Bologna a terroristi", bufera su leghista

webinfo@adnkronos.com

"Il senso della misura dovrebbe impedire a un uomo delle istituzioni di avventurarsi in parole così rischiose. Mi riferisco al tweet del deputato della Lega Massimo Capitanio che paragona la piazza di ieri a Bologna ai terroristi che uccisero Marco Biagi". Così sulla sua pagina Facebook la senatrice Pd Simona Malpezzi, sottosegretaria ai rapporti con il Parlamento che posta lo screenshot del tweet del leghista.  

"Questa è la Bologna di chi ieri (invano) non avrebbe voluto farci manifestare. Dopo il 26 gennaio questa Bologna sparirà del tutto", scriveva infatti ieri Capitanio, allegando al 'cinguettio' un articolo d'epoca del Corriere della Sera sull'omicidio del giuslavoristai. Troppo per Malpezzi, che sottolinea ancora: "Davvero questo è il modo-sottolinea- in cui la Lega intende proporsi agli italiani? Rifiutando di applaudire una superstite dell’Olocausto, tollerando i movimenti neofascisti e, nel frattempo, accostando in modo strumentale manifestazioni di piazza di dissenso al terrorismo?".