Paragone: "M5S non funziona più"

webinfo@adnkronos.com

"Il M5S così non sta funzionando, non funziona quella che è la missione storica del M5S". Così il senatore Gianluigi Paragone, ospite di 'In mezz'ora in più' su Rai Tre. "Quando perdi milioni di voti devi fare il processo non al capo politico, ma all'intero MoVimento. Io mi metto per primo, nel momento in cui sto palesando il mio pensiero". 

Luigi Di Maio a lavoro su un altro contenitore diverso dal M5S? "E perché dovrebbe? E' capo politico, può essere sfiduciato dal garante, è impegnato in una riorganizzazione. Oggi la sua stella non sta brillando particolarmente, quindi che senso avrebbe? Mi sembra proprio una boutade. Non vedo con quale forza riesca a costruire un nuovo movimento" dice Paragone. "Se anche il M5S dovesse frenare e scomparire, quel carico di disagio e sofferenza sociale resta. Quindi o c'è un contenitore che lo racchiude o quel disagio si riverserà in piazza" aggiunge. Il governo Conte andrà avanti? "Per me no, però non credo che in caso di caduta finisca la legislatura: per me questa legislatura può durare più del governo Conte". E col Reddito di Cittadinanza "abbiamo sbagliato a incardinarlo con grande frenesia. Non l'abbiamo saputo costruire perché abbiamo accelerato troppo, assolutamente".