Paragone: "Non voterò fiducia a governo col Pd"

webinfo@adnkronos.com

Gianluigi Paragone non voterà la fiducia a un eventuale governo M5S-Pd. "Soprattutto se ci sarà Padoan all'Economia. Lascerò il Senato e tornerò a lavorare" dice il senatore pentastellato a 'Omnibus' su La7. "Il mio voto di fiducia - osserva - in coerenza con tutto quello che ho detto in tv, alla radio, e messo nero su bianco nei miei libri, mi dispiace ma non potranno averlo". 

"Questa - spiega Paragone - è la peggiore sinistra possibile. Il M5S poteva e può essere l'anima socialista di questo Paese ma quando noi parlavamo di reddito di cittadinanza e dignità Luigi Marattin parlava di stock di poveri e veniva a criticare quelle regole. Adesso li vedrò dalla stessa parte della barricata: auguri". "Per il tempo che dedicherò ancora al Parlamento - conclude - li guaderò con occhio critico. Non creerò altro, assolutamente, ma resterò al Senato per un tempo molto breve".