Paraguay, il Presidente Horacio Cartés rinuncia a ricandidarsi nel 2018

Horacio Cartés non si ricandiderà per un secondo mandato. Il Presidente del Paraguay ha annunciato la volontà di abbandonare il controverso progetto di ripresentarsi alle elezioni di aprile 2018.

In una lettera pubblicata sul proprio profilo Twitter il Capo dello Stato conservatore ha spiegato di aver informato della propria decisione l’Archivescovo della capitale Asuncion, Monsignor Valenzuela.

Il progetto di legge, approvato in prima lettura dal Senato paraguayano lo scorso 31 marzo, aveva scatenato violente manifestazioni di protesta che si erano concluse con un bilancio di un morto, diversi feriti. E l’incendio di alcuni locali del Congresso della Repubblica, preso d’assalto dai manifestanti.

Il Partito Liberale, che si oppone alla riforma, aveva annunciato una nuova manifestazione di protesta nella capitale poco prima che il Presidente rendesse nota la propria decisione.

Porque el Paraguay siempre está primero! pic.twitter.com/ozoxuCPiB1— Horacio_Cartes (@Horacio_Cartes) 17 aprile 2017

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità