Paralimpiadi 2026, da Lombardia ok a gestione condivisa marketing

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 17 mar. (askanews) - Regione Lombardia ha sottoscritto il 'Paralympic Joint Marketing Programme Agreement' (PJMPA) in qualità di promotore dei Giochi invernali del 2026. L'accordo tra il Comitato Paralimpico Nazionale (Cip) e la Fondazione Milano-Cortina 2026 regola la gestione condivisa delle attività di marketing delle Paralimpiadi, in programma fra cinque anni sulle montagne del Nord Italia.

"Con questo atto, prosegue a ritmo serrato il cammino verso le Olimpiadi e le Paralimpiadi del 2026. Giochi che saranno all'insegna della sostenibilità ambientale e dell'innovazione e che vogliono diventare un modello per le edizioni a venire", hanno sottolineato il presidente regionale Attilio Fontana e Antonio Rossi, sottosegretario con delega alle Olimpiadi 2026, allo Sport e ai Grandi eventi.

L'accordo è stato sottoscritto per accettazione oltre che da Regione Lombardia, anche da Regione Veneto e dai Comuni di Milano e Cortina d'Ampezzo. "Il 'Paralympic Joint Marketing Programme Agreement' - ha chiarito il sottosegretario Rossi - regolerà per i prossimi anni la gestione condivisa delle attività di marketing delle Paralimpiadi. Ora il Cip potrà condividere con il Comitato organizzatore lo sfruttamento dei propri marchi, dei diritti commerciali e degli sponsor in modo da garantire una voce di ricavo all'organizzazione dei Giochi".