Paralimpiadi: Bocciardo, 'se è un sogno, non svegliatemi'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Tokyo, 26 ago. – (Adnkronos) – “Ringrazio il mio allenatore, che ci ha creduto forse più di me. Mi ha detto: proviamoci, proviamoci, proviamoci, quando loro crolleranno tu dovrai andare a cannone. Se è un sogno, non svegliatemi”. Così Francesco Bocciardo dopo la vittoria nei 100 stile libero alle Paralimpiadi di Tokyo, oro che arriva dopo quello di ieri nella doppia distanza.

“Ce l’abbiamo fatta, non ci speravo davvero -prosegue il 27enne ligure ai microfoni di Rai Sport-. Rispetto ai 200, sapevo che oggi sarebbe stata ancor più difficile. Per vincere ho dovuto sfruttare tutte le mie caratteristiche: riuscire a fare un buon passaggio e chiudere fortissimo sui 50 finali”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli