Parcheggiatore abusivo minaccia carabiniere a Catania: arrestato

sicilia arrestato

Abdelghani Chaoui è il nome del parcheggiatore abusivo arrestato nella città di Catania martedì 24 settembre 2019. L’uomo, originario del Marocco, verrà inoltre espulso definitivamente dall’Italia. Già noto alle forze dell’ordine per spaccio di sostanze stupefacenti e già destinatario di un precedente provvedimento di espulsione, l’uomo è stato bloccato da un carabiniere che non era in servizio. E che aveva ricevuto le aggressioni verbali dal parcheggiatore stesso.

Arrestato parcheggiatore abusivo

Quando il carabiniere aveva parcheggiato la sua auto in via Ramondetta a Catania, non era in servizio e per di più si trovava con sua moglie e suo figlio. Il parcheggiatore abusivo a quel punto si era avvicinato chiedendogli 3 euro. Il carabiniere, dopo aver mostrato il suo tesserino, aveva chiesto all’uomo marocchino di fornirgli le sue generalità. A quel punto il 36enne ha iniziato a urlare e ad insultare il carabiniere: “Sei un pezzo di merda, i carabinieri sono bastardi, se non mi dai tre euro, appena vai via ti spacco la macchina”. Queste le urla di rabbia del parcheggiatore abusivo.

Il carabiniere, dopo aver fatto allontanare sua moglie e suo figlio, ha chiamato i suoi colleghi. Hanno bloccato l’uomo, gia’ pregiudicato per spaccio di sostanze stupefacenti. E’ accusato di oltraggio a pubblico ufficiale ed estorsione. L’uomo è stato arrestato e sarà definitivamente espulso dal nostro Paese. Era andato su tutte le furie, scagliandosi contro un carabiniere a cui si era avvicinato chiedendogli 3 euro. Il carabiniere, non in servizio, e con l’aiuto di altri colleghi, è riuscito a fermare il 36enne di origine marocchina e già noto alle forze dell’ordine.