Parco Ercolano: riapre la Casa del Bicentenario

Aff

Ercolano(Na), 23 ott. (askanews) - Negli scavi di Ercolano dopo più di 30 anni ha riaperto al pubblico il 'Cantiere Open' della Casa del Bicentenario. Il progetto è stato condotto congiuntamente dal Parco Archeologico di Ercolano, il Parco Archeologico di Pompei, l'Herculaneum Conservation Project e il Getty Conservation Institute.

E' la celebrazione della data in cui 300 anni fa vennero avviati gli scavi di Ercolano antica. La casa non è ancora completamente restaurata ma è stata aperta per mostrare le attività che servono a restituirla alla visita e per rendere partecipi tutti i visitatori in un processo che normalmente è gestito solo da specialisti. Gli scavi della casa del Bicentenario, che si trova al centro dell'antica Ercolano, avvennero tra il 1937 e il 1939 e che portò alla luce questa importante domus sviluppata su tre piani ed estesa per una superficie complessiva di 600 mq. Nel 1983, però, la casa fu chiusa al pubblico a causa di dissesti di ordine strutturale e riaperta oggi grazie alla programmazione congiunta tra Packard Humanities institute e il nuovo Parco Archeologico di Ercolano.

(segue)