Parente(Iv): basta discussioni ideologiche su Jobs Act, volare alto

Pol/Vep

Roma, 7 gen. (askanews) - "Per carità, non riprendiamo vecchie discussioni ideologiche sul Jobs Act che non consentono al nostro Paese di volare alto: per la ripresa servono solo il lavoro. Ci serve sviluppo, non assistenzialismo, nuove assunzioni e non mercato del lavoro bloccato. Dunque: meno politiche passive e più politiche attive e un lavoro tutelato ma flessibile. Nel 2014 il Jobs Act ha rappresentato tutto questo. Ora dobbiamo andare nella stessa direzione, insistendo sulla formazione permanente dei lavoratori. Preoccupiamoci di sbloccare i 120 miliardi di investimenti su infrastrutture, cultura, green economy, digitale e turismo e sosteniamo le sturtup collegate al Piano Shock". Così in una nota la senatrice di Italia Viva Annamaria Parente.