Parente (IV): ora interventi certi per aziende e lavoratori

Ssa

Roma, 12 giu. (askanews) - "Bene il decreto annunciato stasera dalla ministra Catalfo e dal ministro Gualtieri per la continuit della cassa integrazione: noi di Italia Viva lo chiediamo da tempo. Ora necessario prevedere interventi certi per aziende e lavoratori". Cos in una nota la senatrice di Italia Viva, Annamaria Parente.

"Con le previsioni del dl rilancio tra pochi giorni - sottolinea - si sarebbe creato infatti un 'buco' difficile da gestire per le aziende, con lo spezzettamento delle ulteriori 9 settimane concesse dall'inizio della pandemia. A met giugno le aziende avrebbero dovuto aspettare a settembre per chiedere ulteriori 4 settimane. Le aziende che riaprono ora hanno bisogno di certezze a medio termine per programmare investimenti per la ripartenza. Molti imprenditori hanno anticipato la cassa integrazione ai lavoratori, ma ora rischiano di non farcela. Adesso c' da pagare subito gli arretrati della cassa, anticipare a questo mese le norme per la cassa in deroga previste dal decreto rilancio. A questo punto - conclude - abbiamo bisogno di norme certe e di pagamenti veloci, ne va della capacit di reggere del nostro sistema produttivo".