Parigi condanna lancio in orbita satellite iraniano -2-

Ihr

Roma, 10 feb. (askanews) - L'Iran non è riuscito a mettere in orbita un nuovo satellite di osservazione scientifica domenica nell'ambito di un cosiddetto programma spaziale "pacifico". Il lanciatore Simorgh "ha spinto con successo il satellite Zafar nello spazio ma il lanciatore non ha raggiunto la velocità necessaria per mettere il satellite nell'orbita desiderata", ha affermato il ministero delle Telecomunicazioni iraniano.

"L'Iran ha anche svelato un nuovo missile balistico presentato con una portata che può andare oltre i 500 chilometri", ha osservato la portavoce del Quai d'Orsay. "Come parte dei suoi obblighi secondo la risoluzione 2231 del Consiglio di sicurezza dell'Onu, l'Iran non può svolgere attività legate a missili balistici in grado di trasportare armi nucleari", ha aggiunto. (Segue)