Parla il papà di Alessia e Giulia Pisanu

vittorio pisanu
vittorio pisanu

Vittorio Pisanu, padre delle giovanissime Alessia e Giulia, le due ragazze investite e uccise a Riccione, è stato ospite di Mara Venier a “Domenica In”.

Vittorio Pisanu ospite di Mara Venier a Domenica In

Nella giornata di ieri, 30 ottobre, Domenica In, la casa di Mara Venier, ha visto come ospite Vittorio Pisanu, il papà di Alessia e Giulia, le due sorelle di 15 e 17 anni investite e uccise da un treno alla stazione di Riccione.

Una tragedia, quella avvenuta alla fine dello scorso luglio, che non ha ancora una spiegazione chiara. Ospite al programma in onda tutte le domeniche su Rai 1, Vittorio racconta il dolore che vive la sua famiglia e come sta cercando di affrontarlo.

Il racconto del dolore di papà Vittorio

«Adesso sto meglio, ovviamente non sono stati mesi facili. Ma so che le mie figlie vorrebbero vederci sereni, ed è ciò che stiamo cercando di fare. Sento la loro presenza sempre accanto a me, come in fondo è sempre stato. Ed è per questo che ho deciso di aprire una fondazione che porta il loro nome e che si occupa di ragazzi adolescenti».

Queste le commoventi parole rilasciate da papà Vittorio, che ha dovuto sopportare in questi mesi un dolore straziante per la perdita delle due figlie adolescenti, e che continuerà a farlo per il resto della sua vita.

La paura nel lasciarle tornare da sole

Vittorio ha anche raccondato un aneddoto sulla vita notturna delle figlie, e sulla sua preoccupazione nel lasciar tornare a casa da sole le sue due figlie:

«Loro volevano sempre andare a ballare in discoteca, io avevo il terrore. Ed è per questo che le accompagnavo sempre, ogni fine settimana. Ma iniziavano ad essere grandi e mi avevano chiesto di poter andare e tornare con le amiche. “Ma sì, per una volta potete anche andare e tornare in treno da sole”. […] Non potevo immaginare cosa sarebbe successo poco dopo».