Parla la "smemorata di Vigevano" che diceva di essere Julia Roberts: è una donna straniera

Livia Paccarié
·1 minuto per la lettura
(Photo: Ansa)
(Photo: Ansa)

La donna che si è presentata ai primi di luglio al pronto soccorso di Vigevano (Pavia) affermando di essere Julia Roberts, e che ora è ricoverata in Psichiatria a Pavia, ha cominciato a parlare, con molta difficoltà. I medici sono riusciti a capire che è straniera.

Lo scrive la Provincia pavese: la donna ha cominciato a rispondere alle domande della Polizia e si spera di darle presto un’identità. Due mesi fa era stata trovata ubriaca alla stazione di Mortara e, una volta portata al pronto soccorso, era stata dimessa ma aveva vissuto per qualche tempo nella sala d’aspetto dell’ospedale, aiutata da medici, infermieri e parenti di altri degenti. Da quando è stata ricoverata nel reparto di psichiatria ha iniziato lentamente a ricordare.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.