Parla una delle manifestanti di Opposizione Studentesca di Alternativa che ha "cacciato" la dem

Laura Boldrini replica alle sue contestatrici
Laura Boldrini replica alle sue contestatrici

Su Laura Boldrini contestata a Roma durante la manifestazione per l’aborto sicuro di Non una di meno a Fanpage parla la studentessa che le ha replicato a muso duro: “Non rappresenta la nostra lotta per i diritti”. Una delle manifestanti di Opposizione Studentesca di Alternativa che ha “cacciato” la dem ha voluto spiegare le sue ragioni e quelle di molte donne presenti alla manifestazione. E le parole sono state dure: “Lei non rappresenta la lotta per i diritti che stiamo portando avanti, lei non è un’alternativa”. E ancora: “Io rispetto la sua persona, ma non ciò che lei rappresenta. Io voglio che lei se ne vada”.

Laura Boldrini contestata parla la studentessa

E la risposta di Boldrini prima di allontanarsi? “Io sto parlando con voi, altri non ce ne sono. Fatevi rappresentare da Fratelli d’Italia“. E Valeria, un’altra studentessa di Osa, ha spiegato: “Siamo da sempre in prima linea nelle lotte antisessiste e per ribaltare questa società diseguale, abbiamo trovato inaccettabile la presenza di Boldrini in quanto rappresenta il Partito Democratico, un partito che ha sempre alimentato le disuguaglianze e le differenze, privatizzando e tagliando la sanità rendendo la pillola un contraccettivo a pagamento”. E poi: “Quindi  di fatto rendendo l’uguaglianza di genere, diritti come quello dell’aborto, diritti d’èlite per tutte quelle donne privilegiate che se lo possono permettere”.

“È il Pd che ha sdoganato i fascisti”

E ancora: “Parliamo di un partito guerrafondaio, favorevole all’invio di armi e quindi non fermare il conflitto, ma alimentarlo. È anche responsabile di una scuola opprimente. Con Renzi, ai tempi della Buona Scuola, è stato introdotto il sistema di scuola lavoro che ha prodotto tre morti: non rispecchiano la lotta che ogni giorno portiamo avanti come studentesse”. Fanpage spiega che “prima di allontanarsi dalle ragazze applaudendo, Boldrini ha definito quello delle studenti uno show”. E la replica di Valeria? “Non ci ha stupito, alla fine i fatti però rimangono: di fronte alle studentesse, soprattutto giovani, che contestano la presenza di partiti che strumentalizzano la questione dei popoli o delle fasce popolari la risposta è quella. Ci ha detto anche che stavamo legittimando Fratelli d’Italia, quando è il suo partito che con le riforme che ha fatto in questi anni ha legittimato e ha sdoganato i fascisti che andranno al governo”.