**Parlamento: Casellati, torni centrale, stop forzature Carta come per Covid** (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Per la presidente del Senato, "occorre restituire qualità al dibattito parlamentare e insieme migliorare la possibilità di azione delle assemblee elettive nei territori, dando ai cittadini istituzioni più partecipate ed efficienti nelle quali potersi riconoscere, in grado di rispecchiare e al contempo garantire i valori del pluralismo dando voce anche a tutte le minoranze".

"E c’è un altro elemento, che va persino oltre il processo legislativo e il lavoro d’Aula. Un elemento per così dire 'esterno', ma decisivo. L’unità della Repubblica, la sovranità popolare, la centralità del Parlamento devono tener conto anche dei nuovi linguaggi del dibattito pubblico, che si svolgono sempre più insistentemente in quel mare magnum incontrollato che è la Rete. Il Parlamento deve tornare a essere il fulcro della politica nazionale, sia sul fronte del dibattito pubblico e democratico, sia su quello della concreta attività legislativa, di indirizzo e di controllo".

Per Casellati, occorre dunque avviare una riflessione per "affrontare il problema dei problemi: il ritorno a una vera centralità del Parlamento. Al concerto di idee e opinioni diverse che diventa il perno della decisione pubblica, perché è questo che ci chiede il principio di sovranità popolare. Nella trasparenza e pubblicità. Rigorosamente sotto gli occhi degli italiani".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli