Parma 2020, via a celebrazioni con la mostra su cibo e pianeta

Parma 2020, via a celebrazioni con la mostra su cibo e pianeta

Parma, 11 gen. (askanews) – Tra trent’anni sulla Terra ci saranno dieci miliardi di bocche da sfamare. E già oggi – tra sfruttamento delle risorse naturali, occupazione dei suoli, riduzione della biodiversità e attività che influiscono in modo drammatico sul clima – abbiamo portato il pianeta sull’orlo del collasso. Per poter consegnare alle generazioni future una prospettiva di salute e di benessere, è indispensabile ripensare tutto il sistema alimentare, dall’agricoltura alla nostra tavola.

E’ con questo obiettivo che la Fondazione Barilla ha promosso “Noi, il cibo, il nostro Pianeta: alimentiamo un futuro sostenibile” una mostra realizzata con la collaborazione di National Geographic Italia, Sustainable Development Solutions Network Mediterranean, Madegus, Civicamente, il contributo di un comitato scientifico multidisciplinare, la curatela di Codice Edizioni e con la collaborazione e il patrocinio del Comune di Parma.

Il taglio del nastro della mostra è avvenuto alla presenza del Sindaco di Parma, Federico Pizzarotti e di Luca Barilla, in rappresentanza della Fondazione Barilla, ha dato l’avvio alle celebrazioni di Parma 2020 Capitale Italiana della Cultura.