Parma, escort denuncia un cliente per aggressione e violenza sessuale

·1 minuto per la lettura
Parma, polizia
Parma, polizia

Una escort ha denunciato un cliente per violenza sessuale. Un parmigiano di 35 anni è stato fermato dalla Polizia di Stato.

Parma, 35enne fermato per violenza sessuale su una escort

Parma – Tutto comincia domenica 3 gennaio, alle 5 del mattino circa. Gli agenti ricevono una chiamata da una donna. Quest’ultima afferma di lavorare come escort e che un suo cliente l’ha assalita. La chiamata poi si interrompe. Fortunatamente i poliziotti riescono ad ottenere le sue probabili generalità, attraverso una ricerca nella banca dati. Sono in grado, inoltre, di capire quale sia l’abitazione da cui è avvenuta la chiamata . Inviano, quindi, lì gli equipaggi. Una volta arrivati, entrano forzando la porta d’ingresso. Nella casa trovano e fermano l’aggressore. La vittima, al loro arrivo, è ancora fortemente sotto shock. Gli agenti l’accompagnano al pronto soccorso. Qui viene visitata e poi dimessa con prognosi di sette giorni.

In tutto questo, la donna è comunque riuscita a raccontare la serie di eventi che l’hanno coinvolta. Secondo la sua ricostruzione, l’uomo l’avrebbe contattata attraverso un suo annuncio online inserito su un sito. I due si sarebbero, quindi, accordati per una prestazione sessuale. Il 35enne quando è giunto all’appuntamento si sarebbe finto un poliziotto. La donna avrebbe fatto delle rimostranze e da ciò sarebbe partita l’aggressione. L’uomo l’avrebbe anche percossa e bloccata poggiandole l’avambraccio alla gola. Tutto questo sarebbe sfociato pure nella violenza sessuale.

L’aggressore ora si trova in carcere. Il suo fermo è stato convalidato dal giudice. Dovrà affrontare non solo un’accusa per violenza sessuale. Ha, infatti, avuto anche una denuncia per violenza privata e lesioni personali.