Parolin su inchiesta finanziaria: "Operazione opaca"

webinfo@adnkronos.com

Una "operazione opaca sulla quale ora si chiarirà". Il segretario di Stato, cardinale Pietro Parolin, definisce in questi termini l’operazione immobiliare vaticana che ha portato alla sospensione di cinque persone (quattro dirigenti e un prelato) nella Santa Sede nell'ambito della inchiesta finanziaria su operazioni sospette. "Adesso - osserva ancora Parolin, ai margini di un evento a Palazzo Borromeo dedicato al cinema dei papi - si sta lavorando per chiarire tutto".