Parrini: resto nel Pd con passione ma non cambi vocazione plurale

Rea

Roma, 14 ott. (askanews) - "Il Pd compie dodici anni. Nacque per essere casa di tutti i riformismi italiani. Nacque per essere plurale, di centrosinistra, a vocazione maggioritaria. Oggi, dodici anni e cinque scissioni dopo, e con alle spalle difficoltà ma anche realizzazioni significative, il Pd deve continuare a voler essere questo. Niente di meno che questo". Lo scrive sulla sua pagina Facebook il senatore dem Dario Parrini, capogruppo Pd nella commissione Affari Costituzionali.

"Il Pd - sottolinea - resta l'unico posto dove ci si può concretamente battere per produrre fatti riformisti. L'ho fondato con passione.Ci resto con la stessa passione. E quando mi capita di non condividerne del tutto la linea, lo dico, e mi adopero, lealmente e apertamente, per migliorarla. Dall'interno", conclude Parrini.