Partorisce in auto aiutata al cellulare: “miracolo” a Milano

partorisce in auto

Il momento tanto atteso era ormai prossimo. Una coppia di neogenitori si stava recando in ospedale: il loro primo figlio stava per nascere. Durante il viaggio da casa al nosocomio però, le contrazioni sono aumentate, facendosi sempre più ravvicinate. La madre non è riuscita ad arrivare al pronto soccorso. Il piccolo Filippo ha deciso di nascere così, in auto, nel traffico di una tipica mattina milanese in pieno Inverno.

Lo straordinario evento è accaduto durante la mattina di oggi, martedì 3 Dicembre 2019, in via Cardinale Mezzofanti a Milano. Una donna di trentasei anni ha dato alla luce suo figlio in macchina. In base a quanto racconta l’azienda regionale emergenza urgenza, la 36enne e suo marito stavano andando alla Macedonio Melloni perché da un po’ erano iniziate le contrazioni. Filippo aveva deciso di nascere.

Partorisce in auto

Alle 8.37, la coppia ha deciso di contattare il 112 per spiegare la situazione e così, quando il parto sembrava ormai imminente, l’operatore ha invitato l’uomo alla guida a fermarsi per attendere l’arrivo dei soccorsi. A quel punto, un infermiere delle sala operativa di Areu, si è preso carico della situazione, seguendo ed aiutando la coppia, dando tutti i consigli del caso.

Filippo è nato nella macchina di mamma e papà poco prima che arrivassero i soccorsi. Poco dopo sono stati raggiunti da un’ambulanza e dalla polizia locale e portati alla Melloni per tutti i controlli del caso. Ottime notizie: la madre e Filippo stanno benissimo.