Pasdaran: "Neanche morte Trump basterebbe a vendicare Soleimani"

webinfo@adnkronos.com

"Sparare un paio di missili, colpire una base o persino uccidere Trump non sarebbe sufficiente per compensare il sangue del martire Soleimani". Lo ha dichiarato il comandante delle Forze aerospaziali dei Guardiani della Rivoluzione dell'Iran, il generale Amir Ali Hajizadeh, alla tv di Stato di Teheran durante i funerali del comandante della Forza Quds. "L'unica cosa che può compensare il suo sangue è la totale espulsione dell'America dalla regione".