Pasqua, sindaco Caltagirone: "Tanti turisti e b&b tutti pieni per città di bellezza''

·1 minuto per la lettura

(Adnkronos) - "Caltagirone, dopo due anni di ‘chiusura’ per la pandemia, torna a candidarsi come città turistica che esprime bellezza e che vuole restituirla ai propri cittadini e a quanti vengono a visitarla". Lo afferma all’AdnKronos il sindaco di Caltagirone, Fabio Roccuzzo. "Per questa ragione - aggiunge- abbiamo riorganizzato, non si realizzavano dal 2019, le manifestazioni della settimana di Pasqua con la processione del venerdì santo e l’aggiunta con la statua di San Pietro che campeggia tra il Cristo e la Madonna nella domenica di Pasqua". "Questa scelta ci ha dato ragione -evidenzia il sindaco- con tanti turisti arrivati a Caltagirone. I B&b sono tutti pieni, i ristoratori sono all’opera e sono molti contenti per le numerose presenze turistiche".

"Attorno alla settimana pasquale - prosegue Roccuzzo - abbiamo strutturato alcuni eventi culturali di straordinaria valenza come la mostra di Michelangelo Lacagnina, delle sue opere che sono spesso realizzare a corredo degli stage culturali di Dolce&Gabbana, o la mostra fotografica sulla settimana di Pasqua realizzata da tre importanti fotografi locali". "Insomma- continua Roccuzzo- Caltagirone vuole uscire da una condizione di autoreferenzialità che l’ha contraddistinta negli ultimi anni".

"Vogliamo sposare, piuttosto - fa sapere- una idea di rete e di condivisione territoriale insieme agli altri Comuni del territorio dell’Unesco del Val di Noto, della vicina Piazza Armerina e con la stessa città di Catania con la quale vanno costruiti rapporti e sinergie per intercettare il turismo croceristico che arriva nella città capoluogo". "Caltagirone città della bellezza, città Unesco, della memoria, città antifascista - dice infine Roccuzzo- con una storia nobile ed importante che vuole restituire la memoria non solo a chi vive questa città ma soprattutto alle nuove generazioni". "Caltagirone - conclude - vuole fare del turismo l’asse portante dell’economia locale". (di Francesco Bianco)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli