Passeggero fa arrestare ladruncolo sul treno in Centrale di Milano

Red-Alp

Milano, 4 mar. (askanews) - Gli agenti della polizia ferroviaria hanno arrestato alla stazione Centrale di Milano un 22enne pregiudicato libico accusato del furto di un computer portatile a bordo di un treno. Lo ha riferito la questura del capoluogo lombardo, spiegando che gli agenti hanno notato un signore camerunense che scendeva rapidamente dal convoglio in partenza per Roma, e si metteva a discutere animatamente con un ragazzo sceso dallo stesso treno.

I poliziotti sono intervenuti e il signore africano gli ha che, mentre era sul treno, aveva notato il 22enne aprire la borsa di una signora adagiata sulla cappelliera e rubare un computer che poi aveva sistemato nel suo zaino. Dall'immediato controllo nello zaino del giovane, è saltato fuori il notebook che è stato restitutito alla passeggera che era tranquillamente seduta al suo posto sul treno, ignara di tutto.