Pasta, qualità del prodotto garantito da tradizione pastai

Psc

Napoli, 13 set. (askanews) - La qualità della vera pasta italiana è garantita non solo dalle materie prime, ma soprattutto dalla bravura e dalle tradizioni tramandate da generazione in generazione dai pastai. Un concetto che viene ricordato da Aidepi (Associazione delle industrie del Dolce e della Pasta italiana) in occasione di una campagna di comunicazione per festeggiare i 50 anni della cosiddetta "legge di purezza della pasta" (L.580 del 1967), l'unica normativa del genere voluta dai produttori che, fissandone i limiti qualitativi, garantisce alla pasta italiana di essere sempre la migliore al mondo.

"Il mastro pastaio, che ha le redini dell'azienda per quanto riguarda gli aspetti qualitativi, la sua straordinaria capacità di miscelare le migliori materie prime provenienti da tutto il mondo sono - ha dichiarato Cristiano Laurenza, segretario dei pastai italiani - l'ingrediente e il segreto principale che consente al nostro prodotto di mantenere il primato mondiale per produzione, capacità produttiva installata, consumi ed export. Le famiglie dei pastai hanno una passione incredibile verso questo lavoro e trasmettendo il know how di generazione in generazione. Quindi sono un patrimonio da proteggere". (segue)

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità