Pasticcio Nuova Alitalia: con la nebbia non può atterrare

·1 minuto per la lettura
Il nuovo look di Ita Airways: livrea tutta azzurra, tricolore sulla coda
Il nuovo look di Ita Airways: livrea tutta azzurra, tricolore sulla coda

Primi problemi per ITA Airways, la sostituta di Alitalia, che per problemi di licenze non può atterrare quando c’è nebbia.

Un caso che pare avere dell’assurdo, ma che è dettato dal mancato completamento di alcune formalità burocratiche.

Il pasticcio è emerso quando un volo partito da Roma Fiumicino è stato dirottato da Linate a Genova. Sarebbe potuto sembrare un caso isolato se, nello stesso giorno, non fosse accaduta la stessa sorte ad altri sette aerei di ITA. Come riporta La Stampa, i velivoli sono stati questa volta indirizzati su Malpensa, dopo aver girato attorno a Linate, nella speranza che il cielo si rasserenasse.

GUARDA ANCHE: Il nuovo look di Ita Airways: livrea tutta azzurra, tricolore sulla coda

Sebbene ITA abbia “ereditato” tutti gli esperti piloti di Alitalia, risulta formalmente una start-up, dunque una nuova compagnia che non può atterrare se la visibilità non è ottimale, cioè superiore ai 550 metri, né decollare (400 metri), finché non ottiene la certificazione dell’Enac, ente nazionale del trasporto aereo.

Fino a che non sarà risolto il pasticcio burocratico fra Ita e Enac, gli aerei della vecchia Alitalia continueranno ad avere dei disagi in caso di nebbia o forte foschia.

GUARDA ANCHE: Le hostess di Alitalia “nude” davanti al Campidoglio: ecco il video del flash mob di protesta

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli