Patroni Griffi: Corti cruciali in processo integrazione... -2-

Bla

Roma, 25 set. (askanews) - "I giudici nazionali, muovendo dal piano dei diritti, finiscono per creare un patrimonio di valori e di princìpi che, nella misura in cui siano condivisi, fungono da collante tra le istituzioni e tra queste e i popoli europei allo scopo di creare un popolo d'Europa, garantito da un grado omogeneo di tutele e assistito da una cittadinanza europea declinata in concreto; non quindi (solo) sul piano delle costituzioni, quanto piuttosto sul piano dei diritti in concreto, dei 'diritti in azione', cioè della concreta regolamentazione dei rapporti tra persone -individui, imprese, collettività- e poteri pubblici, nazionali ed europei: cioè sul piano di quella che definiremmo la 'democrazia amministrativa'", ha aggiunto Patroni Griffi.