Pattinaggio su ghiaccio: il salto quadruplo mai visto nella storia

Non avrà vinto l’oro, chiudendo al secondo posto ai Mondiali dietro alla 16enne campionessa olimpica russa Alina Zagitova, ma a Saitama, in Giappone, a riscrivere la storia è stata lei, Elizabet Tursynbaeva.

La diciannovenne kazaka, infatti, ha chiuso con 224,76 punti, contro i 237,50 della Zagitova, ma durante la sua prova ha compiuto quello che qualcuno ha definito un miracolo. La Tursynbaeva, infatti, è stata la prima donna riuscita a completare un difficilissimo salto quadruplo in una competizione internazionale di così alto livello.

Nata il 14 febbraio 2000 a Mosca, ma di nazionalità kazaka, Elizabet Tursynbaeva è anche una violinista professionista e dal 2015 vive a Toronto, in Canada, insieme alla madre. A livello giovanile nel 2016 ha conquistato la medaglia di bronzo ai Giochi Olimpici juniores ad Hamar, in Norvegia.

Nata il 14 febbraio 2000 a Mosca, ma di nazionalità kazaka, Elizabet Tursynbaeva è anche una violinista professionista. (Credits – Getty Images)

Passata ai seniores nella stagione 2015/16, la Tursynbaeva ha conquistato diversi podi in carriera, ma sicuramente l’acuto è arrivato ora ai Mondiali di Saitama. L’argento è arrivato dopo aver chiuso al terzo posto il programma corto, mentre in quello libero è arrivata solo quarta, ma le è bastato per arrivare seconda, anche se – come detto – a far notizia è il salto quadruplo che ha messo in scena.

“Non posso credere di averlo fatto, è stato utile provarlo durante le prove questa mattina. Non avevo potuto farlo nelle ultime due gare quindi ero davvero felice di poterlo fare qui” ha dichiarato la diciannovenne kazaka.

Potrebbe anche interessarti:

Doro Wierer nella storia! Sua la Coppa del Mondo di biathlon

L’allenatore che ha restituito lo stipendio per solidarietà verso i calciatori

Polemiche social, quando i tifosi se la prendono con le wags