Patto fra Pd e Psi a Roma, torna il garofano rosso sulla scheda elettorale

·2 minuto per la lettura

AGI - A Roma si salda l'alleanza fra Partito democratico e Psi a sostegno della corsa di Roberto Gualtieri al Campidoglio. In una nota, il Nazareno fa sapere che dem e socialisti, già insieme nel partito del Socialismo Europeo, "hanno sottoscritto in molte parti d'Italia accordi unitari per le amministrative di ottobre".

Un modo per sottolineare lo sforzo di ricomposizione e di rilancio dell'alleanza di centrosinistra, ma soprattutto "per dare all'Italia nel futuro un governo politico che sia in grado di fronteggiare sempre meglio le emergenze e le sfide economiche, sanitarie e concernenti la pace e la sicurezza dell'Italia e dell'Europa. Affermando, in questo lavoro comune, gli imprescindibili principi di uguaglianza e di libertà".

Uno "sforzo" a cui si aggiunge da oggi l'alleanza nella capitale a sostegno della candidatura a sindaco di Roberto Gualtieri e alla scelta di Bobo Craxi di guidare la lista del Psi. "Questa alleanza", sottolinea la nota del Nazareno, "oltre a rafforzare la prospettiva di dare alla Capitale una nuova stagione di buon governo, è l'occasione per riattivare con forza un comune impegno politico, rivolto ad affrontare alla radice le ragioni che hanno causato l'indebolimento della rappresentanza democratica, dei partiti e dell'impalcatura istituzionale della nazione, e per offrire una nuova prospettiva di affermazione alla sinistra italiana, nella cornice della comune appartenenza al socialismo europeo, sconfiggendo le derive sovraniste, di destra e populiste".

Dunque, superate "riserve di varia natura", dice Bobo Craxi, “ho accettato innanzitutto per senso di responsabilità", dopo aver "ricevuto dalla segreteria del Partito Socialista di Roma e del Lazio e dal vertice nazionale la richiesta di guidare la Lista per le elezioni Comunali della Capitale d'Italia. Con questo spirito lo stesso candidato del centrosinistra Gualtieri si è detto onorato di potermi avere al suo fianco nella campagna che ha una finalità amministrativa ma riguarda il futuro stesso dell'assetto del Centro Sinistra e il ruolo che in esso possono svolgere i socialisti".

A questo si aggiunge l'impegno per Roma, "Capitale d'Italia, la città dove vivo e dove è nato uno dei miei figli, la città dove ha vissuto mio padre e dalla quale ha ricevuto i consensi per il Parlamento Italiano ed Europeo", continua Bobo Craxi. "Aiutare questo sforzo dei socialisti romani in questo breve lasso di tempo che ci separa dal voto è per me al tempo stesso un privilegio e un onere che mi assumo con responsabilità cercando di sviluppare un'iniziativa politica e programmatica che sia in sintonia con i bisogni primari dei cittadini e al tempo stesso che sappia rappresentare una tradizione politica e amministrativa".

Infine, l'alleanza segna anche il ritorno "per la prima volta dopo molti anni, del Garofano Rosso sulle schede elettorali nella Capitale d'Italia mi sembrava un fatto significativo partecipare a questo nuovo varo, incoraggiarlo, con senso di responsabilità dirigente e con sentimento militante". 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli