Patto segreto Malta-Libia per riportare indietro i migranti (fonte stampa maltese)

San

Roma, 10 nov. (askanews) - C'è un accordo (segreto) tra le autorità di Malta e la Libia, secondo il quale la cosiddetta guardia costiera libica intercetta, su indicazione delle forze maltesi, i barconi che partono dalle sue coste per riportarli indietro impedendo così alle persone di chiedere eventuali protezioni umanitarie. E' il succo di quanto ha scritto il "Times of Malta" nella sua edizione di oggi. Le autorità dell'isola hanno ufficialmente smentito. Alarm Phone ha commentato su Twitter scrivendo, tra le altre cose, che con questo patto Malta "viola le convenzioni internazionali dei diritti dell'uomo".