Patuanelli: garantire a ristorazione possibilità ripartire

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 23 feb. (askanews) - "Dobbiamo trovare i protocolli per garantire la sicurezza e la salute dei cittadini, ma dando la possibilità di ripartire al settore della ristorazione, sempre seguendo il principio di precauzione". Così il neo ministro delle Politiche Agricole, Stefano Patuanelli affrontando, durante il consiglio nazionale della Coldiretti, il complesso e delicato tema della crisi della ristorazione che, secondo dati Coldiretti, in questi mesi ha perso oltre 11 miliardi di euro in termini di valore.

"Il tema della ristorazione lo conosco molto bene", ha spiegato Patuanelli ricordano che, nei suoi ultimi mesi alla guida del Mise, stava lavorando con il Cts "per garantire una riapertura del settore", la cui crisi sta influendo pesantemente su alcuni settori dell'agroalimentare, penalizzato dalla chiusura del comparto Ho.Re.Ca.

"Va usata la parte di scostamento fatta a gennaio, di 32 miliardi - ha detto Patuanelli riferendosi al decreto Ristori 5 - per fare un fondo perequativo di ciò che è successo nel 2020, superando i codici Ateco che non rappresentano il danno effettivo, che va valutato azienda per azienda".