Patuanelli, l'ingegnere-grillino allo Sviluppo economico

webinfo@adnkronos.com

Triestino, sposato con tre figli. L'ingegnere edile Stefano Patuanelli è stato uno dei protagonisti di questa crisi di governo, soprattutto nelle fasi cruciali della trattativa tra Movimento 5 Stelle e Partito democratico. Entra al governo come ministro dello Sviluppo economico, lasciando il ruolo di capogruppo del M5s al Senato.  

Classe '74, Patuanelli si è laureato in ingegneria con il massimo dei voti e nel corso della sua carriera professionale si è specializzato nella "progettazione e gestione dei processi edilizi, con particolare riferimento alle opere pubbliche".  

Nel 2005 ha fondato il Gruppo Beppe Grillo Trieste, dal 2011 al 2016 è stato consigliere comunale nel capoluogo giuliano. Alle elezioni politiche del 2018 diventa senatore e il 6 giugno 2018 viene eletto presidente del gruppo parlamentare. Dal 2018 è referente della funzione Lex Iscritti sulla piattaforma Rousseau.